Gennaio 22, 2022
Orti, bici e impianti hi-tech: così Comerio Ercole vince la sfida green

Orti, bici e impianti hi-tech: così Comerio Ercole vince la sfida green

Impianti che risparmiano sull’utilizzo di energia. E poi innovazioni che consentono di recuperare gli pneumatici usati, le biciclette fornite ai dipendenti, un orto a chilometro zero.

Sono alcuni dei progetti grazie ai quali Comerio Ercole entra nella classifica delle prime 100 aziende italiane per sostenibilità, conquistando inoltre il primo posto assoluto nella categoria delle imprese fino a 250 milioni di euro.

«E per una Pmi che fattura 70 milioni come la nostra – spiega il presidente Riccardo Comerio – è davvero un onore aver vinto il confronto con realtà molto più strutturate, che spesso hanno una stazza sufficiente per dedicare al tema risorse specifiche».

Si tratta della prima edizione del Sustainability Award promosso da Credit Suisse e KON Group. Le imprese individuate si sono sottoposte a una valutazione indipendente dei due partner tecnici: la prima fondata sul modello di rating ESG sviluppato da ALTIS, Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, la seconda basata sulla metodologia di Reprisk.

L’Award è così riservato alle imprese italiane che si sono distinte nell’avvio e nell’implementazione di percorsi di sviluppo sostenibile e inclusivo, con l’obiettivo generare valore per gli stakeholder e per la comunità.

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *